Successo 5° raduno Equestre

Bellissima giornata quella di ieri domenica 30 giugno in compagnia dei nostri amatissimi cavalli e della splendida organizzazione degli amici (cavalieri montecalvesi ) Giornata perfetta per escursioni a cavallo visto il clima soleggiato ma asciutto e dei splendidi posti che nascondono i nostri territori passeggiando per le vallati montecalvesi ai confini di ariano e camminare sul nostro amatissimo regio tratturo per arrivare al malvizza contrada di Montecalvo visitare le famose bolle cosa davvero bella e alla fine mangiare le squisitezza della nostra zona e il massimo per chi ama la natura e gli animali e come ho detto prima dobbiamo ringraziare i cavaliere montecalvesi per chiudere ricordo come presidente dei cavalieri dell'ufita l'appuntamento del 3/4 agosto per la sesta edizione del raduno equestre tratturo e tratturielli ariano irpino con la presenza di cavalli provenienti da tutta Italia per far conoscere i nostri bellissimi luoghi e i nostri prodotti. Luca Grasso

Nel video servizio di Francesco Cardinale le immagini del 5° Raduno equestre a Montecalvo Irpino. Folta la presenza di cavalieri da ogni parte del nostro comprensorio. Organizzazione impeccabile e giornata da non dimenticare per i partecipanti. La prima edizione è datata 1° maggio 2009, allorquando l’allora assessore al turismo di montecalvo,Nicola Serafino, di intesa con il comune ed altre associazioni del territorio decise di creare l’evento con l’obiettivo di far conoscere le risorse culturali-ambientali e la possibilità di una ricaduta sullo sviluppo e promozione della nostra zona. L’iniziativa ebbe dalla FEDERAZIONE ITALIANA TURISMO EQUESTRE E TREC – ANTE, la disponibilità e collaborazione alla realizzazione del progetto. Punto di ristoro, in quell’anno, l’agriturismo le “bolle” con un menù dei prodotti tipici della tradizione locale. Quest’anno la manifestazione organizzata da Pasquale Leone e Antonio De Florio, prevede l’accoglienza dei cavalli e cavalieri in contrada Cesine e dopo una breve colazione la partenza dal Frascino per i sentieri nascosti immersi nella nostra verde collina. I partecipanti incroceranno la storia quando si immetteranno sul percorso della via Traiana, un’antica via consolare romana che era utilizzata dalle legioni che da Roma dovevano raggiungere Brindisi, vedranno i ruderi del maestoso Ponte del diavolo e saranno poco distanti dal sito archeologico di interesse nazionale  Aequum- Tuticum (antico insediamento di origine sannita) per giungere infine alle mefiti (le famose bolle) in contrada Malvizza e tornare poi,dopo il pranzo a base di prodotti tipici locali, al punto di partenza. Questo itinerario ripreso anche dalla Tv nazionale,nella trasmissione Geo & Geo del 14/4/2009, racchiude in se tutte le specificità dei tratturi e tratturielli, sentieri, lunghi chilometri e chilometri, caratteristici tipici delle zone interne dell’Italia centro-meridionale, frequentate dai pastori per compiere la transumanza, ossia il procedimento con cui si trasferivano con cadenza stagionale le greggi da un pascolo all’altro. Un plauso particolare va ai giovani cavalieri, che con la passione e l'amore per il cavallo continuano autonomamente a mantenere in vita questa attività sportiva , un ottimo volano di sviluppo per il turismo rurale sul nostro territorio .

{youtube width="600" height="480"}IZUIJ78HcT4{/youtube}

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna