Comunicato stampa della "Campana"

Nella riunione di Giunta Comunale del 22.4.2010, avuta la presenza di tutti gli assessori comunali, si è verificato un episodio che, sotto il profilo amministrativo e politico, non può che essere considerato di gravità estrema.Sulla proposta di deliberazione in ordine alla rideterminazione della pianta organica con personale in eccedenza e approvazione programma triennale fabbisogno di personale, gli Assessori Giuseppe Stiscia e Antonio D’Addona si sono astenuti, il tutto dopo che fosse stato abbondantemente chiarito che le due deliberazioni erano preordinate all’approvazione dell’ipotesi di bilancio riequilibrato a seguito del dichiarato dissesto finanziario dell’Ente. La posizione degli assessori astenuti ha messo a serio rischio non solo e non tanto la vita dell’Amministrazione in carica, ma soprattutto la prospettiva di ripresa e corretta gestione del Comune e, con esso, della popolazione montecalvese.

Il sindaco Pizzillo rimuove due assessori

Scontro nella maggioranza sul riequilibrio della nuova pianta organica del comune montecalvese.Dopo vari incontri e disccusioni allargate a tutti i consiglieri eletti in seno al cosiglio comunale e agli organi del gruppo "La campana", il sindaco, Carlo Pizzillo, decide di esautorare dagli incarichi di assessori Giuseppe Stiscia e Antonio D'Addona che avevano espresso il loro aperto dissenso alla nuova rimodulazione della pianta organica, astenendosi dalla votazione in giunta sulla delibera in questione.  A giudizio del sindaco e del suo vice la delibera era un atto dovuto visto la crisi dell'Ente e l'obbligatorità a deliberare per la rimodulazione degli organici mettendo in mobilità  il personale in esubero.

Presentato il partito Noi Sud

Questa sera, alla presenza dei dirigenti nazionali del neonato movimento politico "Noi Sud" si terrà una manifestazione dove sarà annunciata ufficialmente l'adesione dei cinque consiglieri comunali di Montecalvo Irpino, eletti nella lista civica Unione Popolare Montecalvo - La Rondinella , Alessio Lazazzera, Franchino Fioravanti, Antonio Russolillo, Italo Stiscia e Ercole Siciliano, al nuovo soggetto politico. Aderire al Partito Noi Sud, di cui il seg.nazionale On. Arturo Iannaccone ne è la massima figura politica , sarà sicuro punto di riferimento per le tante battaglie di rinascita delle nostre zone e soprattutto sensibile alle problematiche di sviluppo del territorio irpino e di Montecalvo.

Il 25 aprile e la Costituzione

In prossimità del 25 aprile mi piacerebbe sollecitare un’ampia riflessione prendendo spunto dal tema della Costituzione, visto che il momento attuale ci consegna un quadro politico di segno neoconsociativo e un clima di feroce ostilità e di seria minaccia per la democrazia italica, da sempre fragile e mutilata, sancita solo sulla Carta Costituzionale. Personalmente sono convinto che la Costituzione del 1948 non abbia bisogno di lifting o rifacimenti, non debba essere aggiornata o revisionata, e tantomeno abolita, come insinuano i suoi detrattori, ma deve essere semplicemente e finalmente applicata.