E' arrivata l'ora del V-Days

E alla fine il grande giorno è arrivato. Tutto è pronto per le due serate di beneficienza del V-Days -Happy Days . Negli spazi del restaurato Castello Pignatelli è stata approntata la struttura che accoglierà tutti coloro che hanno a cuore la sorte di Vittorio e la sua lotta nel far valere i suoi diritti per l’eliminazione delle barriere architettoniche che gli impediscono nella vita quotidiana di vivere una qualsivoglia forma di normalità senza il ricorso all’aiuto degli amici (tanti ) che gli sono disinteressatamente sempre accanto.

La storia è ormai nota e ha valicato il confine locale ed è arrivata all’attenzione dei media dell’intera provincia e di tutta la regione. In paese la mobilitazione è stata grandissima (non si ricordano nel tempo esempi simili) dal primo cittadino e da tutte le organizzazioni territoriali, l’impegno profuso è stato di quelli che difficilmente cadranno nel dimenticatoio. Solidarietà e mobilitazione per raggiungere lo scopo prefissato dal gruppo di amici di Vittorio, quello di regalargli un ascensore che gli agevolerebbe non poco l’entrata e l’uscita dalla sua nuova casa. Molti a vario titolo hanno contribuito a che l’iniziativa avesse più larga diffusione possibile, ma molti si sono messi tangibilmente a disposizione degli organizzatori a svolgere mansioni più concrete ma non per questo meno utili. Tutto è stato fatto con grande spirito solidaristico ed ora si aspetta la risposta del pubblico che si attende massiccia alle due serate organizzate. Montecalvo è in trepida attesa, le risposte date fino ad ora lasciano ben sperare, si percepisce nell’aria quanto è importante l’esito di questo evento che nato per caso è riuscito a smuovere le coscienze dei nostri concittadini. Che sia arrivata l’ora di dire che il vento sta cambiando direzione e una nuova speranza di un futuro diverso sta accendendo i cuori dei Montecalvesi?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna