Bimbo di due anni investito dall’auto della zia

Rischia di uccidere involontariamente il nipotino di due anni mentre effettua la retromarcia con la sua auto in un cortile. E’ ora in prognosi riservata all’ospedale di Ariano Irpino in attesa di essere trasferito in un centro di emergenza più attrezzato.

E’ successo alla località Corsano Merze di Panaro a Montecalvo Irpino. Si tratta della zona interessata da un esteso movimento franoso che  ha già portato all'ordinanza di sgombero di due abitazioni e potrebbe interessare anche ulteriori fabbricati. Il piccolo stava giocando dietro quella fiat tipo rossa. La donna in macchina era  intenta a salutare alcuni parenti che stavano andando via. Non si  sarebbe accorta minimamente della presenza del piccolino. L’impatto poteva essere ancora più violento e devastante. La donna, 48 di Ariano Irpino ma residente a Montecalvo, ha cominciato subito ad urlare per chiedere aiuto. In pochi minuti è giunta sul posto un’ambulanza dell’associazione Vita. Il piccolo è stato subito trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Ariano Irpino, dove i medici lo hanno sottoposto alle cure necessarie riservandosi di sciogliere la prognosi. Ha riportato un politrauma contusivo toracico. Poco prima della mezzanotte è stato trasferito al Santobono di Napoli. I familiari sono stati ascoltati dagli agenti del drappello di polizia per la ricostruzione dell’accaduto.

 

31 MAGGIO 2011

Fonte "Ottopagine"

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna