Alta Capacità, parte la sfida in Irpinia

Il tragitto interessa i comuni di Ariano, Flumeri, Frigento, Grottaminarda, Melito, Montaguto, Montecalvo e Savignano. Potenziamento della linea Napoli-Bari, incontro in Provincia. L’opera fa parte dell’elenco degli interventi strategici individuate dal Cipe con delibera n.59 del 15/07/2009. L’ingegnere Daniela Lezzi, responsabile della Direzione Programmi Investimenti della Direttrice Sud della società Rfi spa (Rete Ferroviaria Italiana) ha illustrato ieri mattina (22/06/2010) il progetto relativo al raddoppio della linea ferroviaria Napoli- Bari, nel tratto Apice-Orsara che prevede due soluzioni di tracciato, una diretta a nord di Ariano Irpino, mentre la seconda a sud che prevede il passaggio nel territorio di Grottaminarda, con la realizzazione di una fermata a servizio dell'Irpinia. L’ingegnere Lezzi ha sottolineato l’importanza di questo grande progetto per il Sud che rappresenta «il collegamento di due corridoi europei, in ambito internazionale, mentre in campo nazionale riconnette due regioni che da sole rappresentano il 40% della forza lavoro del Sud Italia».

Scossa di magnitudo 2,2 in Irpinia

Un terremoto di magnitudo 2,2 è avvenuto alle ore 15:26 di oggi 23 giugno 2010 in Irpinia. La scossa è stata localizzata dalla Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico dell’Irpinia.L'epicentro a pochi chilometri dal comune di Montecalvo Irpino. I comuni più interessati  sono Apice, Buonalbergo, Paduli , Sant’Arcangelo Trimonte, Bonito, Casalbore, Melito Irpino, Ariano Irpino . 

Bertolaso: entro 2/6 pronti binari in area frana Montaguto

Collaudo di pochi giorni, strade forse riaperte per fine giugno

BARI, 28 MAG - Entro il 2 giugno saranno collocati i binari sulla linea ferroviaria tra Puglia e Campania interrotta per la frana a Montaguto (Avellino). Lo ha annunciato il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, che oggi ha partecipato a Bari ad una esercitazione della Protezione civile pugliese. ''Dal 2 giugno - ha detto - si fara' qualche giorno di collaudo dei binari, e poi appena possibile passeranno i nuovi treni''. Quanto alla circolazione stradale, Bertolaso ha riferito che potrebbe essere riaperta ''entro la fine di giugno''. (ANSA).

Montaguto : Ripresa circolazione treni

(AGI) - Foggia, 7 giu. - Alle 9.20 e' transitato il primo treno a Montaguto, sulla linea ferroviaria Foggia-Benevento sulla rotta Lecce-Roma. Il convoglio 9350 Lecce - Roma e' partito da Foggia alle 8,30 ed e' transitato sui nuovi binari alle 9.20.
Fino al 14 giugno, per consentire il completamento degli interventi, Rete Ferroviaria Italiana, ha stabilito che in alcuni tratti della linea i treni ridurranno la velocita', con un aumento dei tempi di viaggio stimato fra 10 e 20 minuti.  Inoltre, saranno ancora temporaneamente sostituiti con autobus i treni R 8219 e R 8224 tra Napoli e Benevento. Il prossimo convoglio, il Roma-Lecce, transitera' a Montaguto alle 11,45.
Dopo oltre 80 giorni di interruzione e' stata ripristinata la circolazione dei treni sulla zona interrotta a causa della frana che ha bloccato anche la viabilita' sulla statale 90, al confine tra la provincia di Foggia e quella di Avellino. La statale, secondo quando annunciato dallo stesso Bertolaso, sara' riaperta entro la fine del mese di giugno.

Discarica difesa grande

Resta ad Ariano Irpino il processo per la discarica di Difesa Grande. Per la terza volta, la corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dagli imputati che chiedevano il trasferimento in altra sede del procedimento giudiziario. Alla sbarra ci sono 25 persone: si tratta di ex amministratori della società che gestisce lo sversatoio l'Asi-Dev, ma anche rappresentanti del Codiso di Solofra e dell'ex Consorzio di smaltimento rifiuti Napoli 3. Sono accusati a vario titolo di disastro ambientale, violazioni edilizie, alterazione di bellezze naturali, inquinamento delle falde acquifere e smaltimento illegale di rifiuti. I fatti si riferiscono all'attività in discarica prima del 2004.