Eurostar Roma-Lecce bloccato a Montecalvo Irpino

Metti una notte a Montecalvo. Niente a che vedere con il sabba musicato da Mussorgskij, ma la dolente avventura di circa 300 passeggeri dell'Eurostar Frecciarossa 9355 partito (in orario) da Roma alle 14:45 e atteso a Bari alle 18:48. Solo che (ma guarda un po' che novità) a Bari non è mai arrivato perché il treno si è fermato in aperta campagna subito dopo Benevento. «Poco prima delle 17 il treno si è fermato – racconta Gianpaolo Balsamo, cronista della Gazzetta del Mezzogiorno e suo malgrado a bordo dell'Eurostar – avevamo appena superato, senza fermarci una stazioncina, “Montecalvo”, e all'improvviso il convoglio si blocca. Attraverso i microfoni ci hanno comunicato che “per una verifica al materiale” il treno era stato fermato. Poi dopo alcuni minuti al buio il convoglio si è rimesso in moto, ma in retromarcia. Siamo stati depositati alla stazione di Montecalvo Casalbore appena superata e ci hanno fatto scendere.

Multa per Santoro: sospensione di 10 giorni dal lavoro

Sanzione disciplinare in casa Rai nei confronti di Michele Santoro. Il popolare conduttore televisivo è stato colptito da un provvedimento di sospensione e mancata retribuzione a partire dal 18 ottobre prossimo per una durata di dieci giorni. Secondo le prime informazioni diffuse da agenzie di stampa e quotidiani on-line, la sanzione sarebbe contenuta in una lettera recapitata oggi al presentatore, accusa per il ‘taglio' dato alla prima puntata di "Annozero". A quanto si apprende, inoltre, il provvedimento potrebbe implicare anche la sospensione di una o addirittura due puntate della trasmissione televisiva.

Il sindaco Pizzillo chiede di adeguare gli orari delle autolinee

Il sindaco di Montecalvo Irpino Dott.Carlo Pizzillo dice la sua sulla questione dei disagi causati agli studenti delle scuole medie e superiori delle scuole di Ariano Irpino che usufruiscono delle autolinee delle 13,10 e 14,15 a causa dei cambiamenti degli orari scolastici.

Il Sindaco protesta per il disagio all'ufficio postale, Poste Italiane prende provvedimenti

Con nota del 9 Giugno 2010 il Sindaco Dott. Carlo Pizzillo segnalava lo stato di grande disagio della popolazione a causa di disservizi cagionati, verosimilmente, dall'esiguità del personale in servizio. Per effettuare le operazioni, infatti, i cittadini attendono sinanche quale ora; il pregiudizio, soprattutto per la popolazione anziana, è grave e risulta fonte persino di malori fisici.

Ancora scosse in Puglia, ma l'Irpinia non rischia

"Nonostante la scossa sia stata avvertita con grande intensità anche in Irpinia, non c'è nessun rischio per la provincia di Avellino. Il sisma ha interessato la faglia del Gargano". Lo dicono gli esperti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Tesi riaffermata con forza anche dall'ingegnere Augusto Penna che è responsabile del centro sismologico di S. Angelo dei Lombardi e che ieri insieme al suo staff ha analizzato il fenomeno registrato in Puglia. Intanto c'è ancora tanta paura in provincia di Avellino dopo la forte scossa di terremoto che ieri ha interessato la provincia di Foggia. Il sisma è stato avvertito in maniera forte nell'arianese dove la gente si è riversata in strada e sono state addirittura sospesa le udienze in tribunale, ma anche ad Avellino città e nel suo hinterland. Analoga situazione anche nelle province di Salerno e Caserta.