Nomina nuovo Parroco di Montecalvo

ARCIDIOCESI DI BENEVENTO

PARROCCHIA SAN POMPILIO MARIA PIRROTTI
Piazza Leone XIII, 10 – 83037 Montecalvo Irpino (AV)

“Lodiamo il Signore, eterna è la sua Misericordia” (Cfr. Salmo 135)
Carissimi, con profonda emozione, gioia e immensa gratitudine al Signore, datore di ogni bene, condivido con voi l’attesa notizia, resa nota pocanzi, della nomina del nuovo Parroco della Parrocchia di San Pompilio Maria Pirrotti in Montecalvo Irpino.
S.E.Mons. Felice Accrocca, Arcivescovo Metropolita di Benevento, dopo attenta valutazione ha considerato idoneo per tale servizio il Sacerdote diocesano don Lorenzo Di Chiara.

 


Ringraziamo l’Arcivescovo per la premurosa e paterna attenzione riservata alla Comunità montecalvese, e a nome mio personale, dei Frati, di Padre Martino, delle Suore e della Comunità tutta, diamo il benvenuto a don Lorenzo, ringraziandolo per aver accolto l’incarico.
Don Lorenzo è nato a Torre le Nocelle (AV) il 23 luglio 1971. Dopo aver frequentato le scuole primarie al suo paese ha conseguito il diploma magistrale. Nel 1996 viene accolto nel Seminario di Benevento e intraprende gli studi di filosofia e teologia che termina con il baccalaureato. Viene ordinato diacono nella Basilica della Madonna delle Grazie il 19 marzo 2001 da S.E. Mons. Serafino Sprovieri e il 22 aprile 2002 dallo stesso Arcivescovo, viene ordinato sacerdote nella Cattedrale di Benevento.
Don Lorenzo Di Chiara arriva a Montecalvo Irpino, formato anche dai tanti servizi svolti in Diocesi, accettati sempre con gioia e umiltà. 
È stato parroco in solidum della Parrocchia di Santa Maria Assunta in Montefalcione dal 2002 al 2003; Vicario Parrocchiale della Parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli in Benevento dal 2003 al 2005; Parroco di Montaperto dal 2005 al 2009. Per circa cinque anni, dal 2009 al 2014 guida la Parrocchia di Santa Maria Maggiore in Vitulano e dal 2016 ad oggi ha esercitato il servizio di parroco della Parrocchia di San Nicola in Bonea.
Ultimamente ha ripreso gli studi universitari in Lettere Moderne, già incominciati in gioventù. 
A tutti voi, carissimi, chiedo di disporre il vostro animo alla sequela del nuovo Pastore e di intraprendere con umiltà e fiducia il nuovo cammino pastorale. La Mamma Bella dell’Abbondanza, San Felice, celeste patrono, San Pompilio e il Beato Felice da Corsano non faranno mancare il loro prezioso e indispensabile aiuto celeste.
Nelle prossime ore vi comunicherò il giorno in cui, tutti insieme, accoglieremo in paese il nuovo parroco per la presa di Possesso Canonico della Parrocchia.
Fiducia sempre in Gesù, Via Verità e Vita, che nel Libro dell’Apocalisse rende viva la novità della speranza cristiana dicendo: “Io faccio nuove tutte le cose” (Cfr. Ap 21,5). Amen.

Montecalvo Irpino, 4 agosto 2018
“Memoria di San Giovanni Maria Vianney”
Patrono mondiale dei parroci

Sempre vostro 
Don Teodoro Rapuano,
Amministratore Parrocchiale

 

 

Foto Franco D'Addona

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna