Montecalvo, trasporto alunni meno caro?

MONTECALVO - Ridurre il costo dell’abbonamento scolastico annuale per i trasporti. E’ questa la richiesta avanzata dal gruppo Indipendente che è all’opposizione in Consiglio comunale. Una lettera aperta dei consiglieri del gruppo al sindaco di Montecalvo, Carlo Pizzillo in cui chiedono appunto di attuare la riduzione. «Egregio sindaco, ti scriviamo perchè ci preme darti un consiglio: in tempo di crisi economica, quando le difficoltà sono così palesi da leggersi negli occhi delle famiglie, dei nostri concittadini, si rende necessaria

da parte tua un’azione che contrasti i disagi di quei genitori che, a fatica, raggiungono la fine del mese. Pertanto, ti invitiamo - scrivono ancora i consiglieri del gruppo Indipendente -, a fronte della buona notizia relativa l’appalto per il servizio scuolabus vinto grazie ad un ribasso di circa il 30%, di perseverare su questa linea. Attuando una pari riduzione (dunque del 30%), sul costo dell’abbonamento scolastico annuale». Una richiesta che va nel senso della volontà di dare aiuti alle famiglie già colpite dalla crisi economica più generale ma anche dalle difficoltà locali. «Si tratterebbe - continuano gli indipendenti - di una misura applicata per andare incontro a tutti quei genitori che, a causa del dissesto finanziario del nostro Comune, sono stati costretti a sostenere una spesa elevata per poter mandare i propri figli a scuola». Una posizione condivisibile dunque quella del gruppo Indipendente che ora attende la risposta del sindaco, al quale viene riconosciuto «buon senso».

Fonte notizie: Corriere dell'Irpinia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna