Si impossessa dei soldi dell'ufficio: irpino arrestato nel Sannio

Questa mattina i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Benevento, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, hanno eseguito una misura cautelare personale nei confronti di P. G., funzionario del comune di San Martino Sannita, ma originario e residente a Montecalvo Irpino, accusato di peculato e truffa. A quanto si legge nella nota stampa della Procura, l’uomo, grazie alle sue funzioni, si sarebbe appropriato di somme di denaro delle quali era venuto in possesso per ragioni del proprio ufficio. Le indagini, in parte compiute anche dai Carabinieri di San Giorgio del Sannio, avrebbero fatto emergere che l’uomo, grazie all'influenza connessa all'impiego presso l'ufficio tecnico comunale, si sarebbe fatto consegnare da alcuni cittadini somme di denaro necessarie alla definizione di procedure di sanatoria edilizia. In realtà, anziché versare tali somme sui conti comunali ed avviare le procedure sanatorie se ne sarebbe appropriato. AI funzionario è stata contestata anche la truffa aggravata in quanto, pur sapendo di non poter regolarizzare alcune costruzioni abusive, si sarebbe fatto consegnare dai proprietari cospicue somme di denaro asserendo essere necessarie per le sanatorie. In realtà tali definizioni non erano possibili in quanto gli immobili erano stati eretti in aree ove era preclusa qualunque costruzione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna